Tuesday, October 10, 2006

5 Copie Calde di Stampa!

5 nuove copie sono pronte. Chi ne abbisogna me le chieda. Chi può far copie mi faccia delle copie. Venite venite al circo Gallone, il circo del qualunquismo e del razzismo! Ridete o piangete, leggete, comprate, pensate, ciò che più è importante, Pensate, e Sentite...

13 comments:

Anonymous said...

show me someone who know how to think and i will think

Anonymous said...

Puj è quasi giunto alla fine del libro nero del gatto e questo ha pensato:
"Dopo aver fatto un culo così al povero calboni per la scarsa credibilità di alcuni personaggi del suo romanzo squinternato, devo ammettere che la seconda parte del racconto fluisce molto meglio della prima. Quasi mi piace. Anzi no, mi piace. Ottimo aver inserito, ad un certo punto, il pinguino vibratore: un vero colpo di classe. Chissà come finisce...". [continua...]

Anonymous said...

Don Suragn non ha ancora letto nulla..
e pensare che qui può fare tante fotocopie...
come fare?
come?

TETO said...

Teto attende di leggere il libro, ma è già pronto a stroncarlo.

juligiu said...

chicco capito?!devi dare una copia al don così ti fa tante copie...di cui potrai darne una a teto per farti stroncare l'opera!!(però non ti conviene dare delle copie al quaglia...che se no le spaccia per sue...per farsi figo con le tipe!eheh)
quanti commenti!!!che bello!!

Anonymous said...

click... un bagliore, poi niente. Intorno tutto buio e la consapevolezza di essere osservato, seguito, forse braccato.
Ma da chi? che diavolo ci faceva lì il gatto? e lì dove?
Intorno tutto buio e all'improvviso eccola, improvvisa ma quasi consolante: la paura.

...ammazza il gatto... ammazza il gatto... ammazza il gatto

E fu così che il gatto, in compagnia di cotanta compagna, si trasformò in ratto...

ghallonz said...

Ehm, credo ci sia uno psicotico che mi perseguita firmandosi anonimo ma tanto ho una mezza idea di che razza di corvo blues sia.
Teto, invece che stroncare il tuo amichetto (io) stronca il pazzo che mi pedina (e dice a mmè che lo pedino!).
Il Gatto

Anonymous said...

Dingo



Son mica io che scrive "ammazza il gatto". lo sai che se scrivo per più di dieci parole davo metterci una parolaccia del cazzo.

TETO said...

'Sta storia degli anonimi francamente è una gran rottura di maroni...
Dovresti fare in modo che per postare messaggi uno debba inserire il proprio codice fiscale.

Anonymous said...

La milza sembrava ormai squarciarsi ma non poteva fermarsi. Il buio intorno a lui era più nero del nero e quasi sorrise pensando alle presunte capacità visive del suo animale totemico. Ma la sua fedele e gelida compagna subito lo rimproverò - scappa gatto scappa gatto - La paura, mai ne aveva avuta tanta e forse per quello non si rendeva conto che è vero, i gatti al buio ci vedono, ma lui adesso era un fottuto topo di fogna e il gatto era lì da qualche parte pronto a colpire... ammazza il gatto... ammazza il gatto

Anonymous said...

si potrebbe avere una copia anche del libro nero dell'anonimo?
mi sembra interessante..

(un altro anonimo)

Anonymous said...

succhiate froci

juligiu said...

anch'io voglio il libro dell'anonimo!!quando esce?!!